Menu Principale

tesi teorica

Le tesi possono essere teoriche di base o applicative.
I settori nei quali possono essere svolte le tesi teoriche sono quelli tradizionali della progettazione, del restauro, della tecnologia, storia, urbanistica, rappresentazione, strutture, valutazione, ecc.
Le tesi teoriche possono essere collegate alle materie opzionali. 
I docenti del Corso (individualmente,come area o in gruppo e/o seminari) propongono una rosa di temi. Per la elaborazione dei temi e dei programmi ogni area ed ogni docente proporrà un percorso specifico della propria disciplina. Il Corso di Laurea raccoglie le proposte tematiche dei docenti e al caso indirizzerà su di esse le richieste degli studenti.
Si propone in via ipotetica (da verificare di volta in volta) che il contenuto della tesi teorica di base debba far riferimento alla elaborazione di un testo di circa 30 cartelle. Il testo dovrebbe affrontare la descrizione del materiale di base, dei criteri di selezione di tale materiale, alcune valutazioni, conclusioni e/o proposte. Il testo dovrebbe essere corredato da illustrazioni, elaborazioni grafiche, apparati bibliografici, eventualmente dalla raccolta del materiale di base. Il rapporto tra parte illustrata e parte scritta varia di volta in volta in funzione anche della disciplina.
La elaborazione della tesi teorica può cominciare dal 1° semestre del quinto anno di corso.
Nel caso di tesi teoriche applicative si fa riferimento alla elaborazione di 4/6 di tavole formato A1, accompagnate da brevi testi descrittivi.